Blog: http://mondiepolitiche.ilcannocchiale.it

Nuovi Terroristi: pista Yemenita?

Segnalo l'articolo di Guido Olimpio sul fallito attentato di cui abbiamo notizia in queste ore.
Naturalmente tutte le valutazioni fatte nelle ore immediatamente successive a un evento di questo genere sono da assumere con estrema cautela; da segnalare comunque lo scenario yemenita, già da tempo
oggetto di attenzione degli States (si vedano successivi link a proposito della guerra "segreta" che su questo territorio l'amministrazione USA sta portando avanti, in un complicato intreccio di presenza qaedista e probabili manovre iraniane)

Francesco Maria Mariotti
http://mondiepolitiche.ilcannocchiale.it/

http://www.corriere.it/esteri/09_dicembre_26/attentato-nigeriano-ordigno-olimpio_88b0a076-f1fb-11de-b17d-00144f02aabe.shtml

IL FALLITO ATTENTATO SUL VOLO AMSTERDAM-DETROIT
L'identikit dei neo-terroristi e la pista yemenita Tre le ipotesi possibili sull'azione di Umar Faruk Abdulmutallab, l'attentatore nigeriano

di Guido Olimpio

(...)LA PISTA YEMENITA - Di recente è stato affermato dagli esperti che lo Yemen può diventare il nuovo Afghanistan. E non è un caso che gli americani siano coinvolti, al fianco delle forze locali, nella lotta al terrorismo. Pochi giorni fa c’è stato un raid condotto dagli stessi Usa e alla vigilia di Natale un blitz ha colpito un accampamento. Sembra che tra i bersagli – mancati - ci fosse anche l’imam Anwar Al Awlaki, sospettato di aver ispirato l’autore del massacro a Fort Hood, Texas. La pista yemenita porta poi ad un altro episodio interessante. In agosto un kamikaze proveniente dallo Yemen ha cercato di assassinare il principe saudita Nayaf. La bomba – miniaturizzata – era nascosta nelle mutande o – secondo le autorità – nell’ano. Una ricostruzione presa per buona da alcuni esperti e vista con scetticismo da altri. La terza ipotesi è una combinazione delle prime due. Abdulmutallab è un estremista fai-da-te e si è recato nello Yemen a cercare l’avvallo e magari il supporto tecnico per il suo attacco.

L'analisi del raid Usa dei giorni scorsi sul Corriere
http://www.corriere.it/esteri/09_dicembre_19/yemen-raid-usa-olimpio_91160ffc-ec84-11de-a048-00144f02aabc.shtml

Da Il Foglio del 23/12/2009: Perché Obama bombarda in segreto l'alleato Yemen - il primo colpo di Washington nella guerra tra Arabia Saudita e Iran
http://newrassegna.camera.it/chiosco_new/pagweb/immagineFrame.asp?comeFrom=rassegna&currentArticle=OYKK7

Pubblicato il 26/12/2009 alle 10.47 nella rubrica Focus Medio Oriente.

Il Cannocchiale, il mondo visto dal web